Continua l’uso improprio della piazza più bella di Mantova. E’ una vecchia battaglia mia e del blog ma è una battaglia evidentemente persa. Ciò nonostante non mi arrendo. Io credo insieme a molti altri – di certo ai consiglieri della ultima circoscrizione centro visto che votavano all’ uninamità quella delibera – che Piazza Sordello e tutte le piazze del centro storico meritino ben altro trattamento. Le manifestazioni gastronomiche e fieristiche […]

Pier Luigi Nervi il poeta del cemento e il suo capolavoro di ingegneria industriale moderna meritano di essere ricordati. La fabbrica della carta ha chiuso, come sappiamo, ma gli operai che dal 9 febbraio presidiano la fabbrica promuovono una raccolta firme sul sito della gazzetta di Mantova. Pier Luigi Nervi fu il realizzatore tra le altre cose del grattacielo di Australia Square a Sydney (1961-1967, progetto architettonico di Harry Siedler) […]

Forse è finita! E come sempre é una sorpresa. Ma chi mi segue sul blog sa che sorpresa non é. Consigliavo dunque allora qualche contromossa prima che l’inevitabile si realizzasse e che fosse troppo tardi. Si rischiava, dicevo allora , di non avere ne capra ne cavoli: di veder chiusi gli impianti , operai a casa e surnatante sotto.E prevedevo già i titoli sul giornale “Ormai è troppo tardi” , […]

Una bella storia, l’avevo già sentita.  Tuttavia sentirla raccontare da Stefano Rodotà è stato emozionante. Federico II di Prussia era infastidito dal rumore delle pale del mulino che si trovava nei pressi del suo castello a Posdam. Federico II con arroganza si propose di espropriare e di abbattere il mulino. Il mugnaio pare abbia pronunciato le famose parole delle quali esistono numerose versioni parafrasate, ma io sceglo quella che piace di più […]

Voce di Mantova, Sabato 21 gennaio, p.1 “Non entro nel merito dell’errore o prassi e nemmeno della manovra che ha fatto il Concordia, dopo l’incidente. Ma che manovra! La magistratura deciderà se le mie sensazioni sono corrette e com’è andata davvero. Invece vorrei proporre un’altra riflessione perché rimango inorridito adosservare il senso più becero della morale di Popolo ( si, caro professore che non volevi che scrivessi “Popolo” tanto meno […]